martedì 27 maggio 2014

♥Il Principe della Nebbia♥


il-principe-della-nebbia-688x1024

Titolo:Il principe della nebbia
Autore: Carlos Luis Zafòn
Pagine:196
Prezzo:8,50
Data di pubblicazione:1993


“... certe immagini dell'infanzia rimangono impresse nell'album della mente come fotografie,
come scenari che si ricordano per sempre e ai quali si continua a tornare, nonostante il trascorrere del tempo”.



TRAMA

Ci troviamo in Spagna nel 1943 e Max Carver,adolescente, deve trasferirsi,sotto decisione del padre,a causa della guerra che incombe.
Ben presto,però,la quiete della famiglia Carver sarà turbata,in quanto la nuova casa,sulle sponde dell'Atlantico,sembra nascondere molti segreti.
Max e la sorella Alicia avvertono strane presenze, ci sono molte coincidenze "particolari":in quella casa è avvenuta la morte accidentale
dei vecchi proprietari e proprio dietro la casa c'è un giardino con della statue inquietanti.Cosi decidono di indagare e
nelle loro ricerche saranno aiutati da un giovane del paese che diventa bene presto loro amico,Roland.
Durante le indagini s'imbattono in una figura diabolica che assume varie identità e che si abbatterà sulle sorti della sua famiglia:
un clima di mistero cela un'imminente disgrazia.

LE MIE IMPRESSIONI

Zafon,come ne "L'ombra del vento",riesce ad appassionare il lettore,creando un'atmosfera misteriosa e,a tratti inquietante,ma che ti permette di arrivare alla fine tutto d’un fiato.
Il romanzo è scorrevole,c'è una dettagliata descrizione degli ambienti e dei personaggi. E' pur sempre un libro dedicato a giovani,ma non solo,quindi per alcuni versi potrebbe sembrare banale e scontato.
Io lo ricomprerei in quanto amante dello stile di Zafòn.
Si intrecciano,molti temi,tra cui l'amicizia,l'amore per la famiglia,il bene e il male in opposizione tra loro (aggiungerei,come sempre nella maggior parte dei libri dello scrittore spagnolo) e la lotta contro quest'ultimo.Alcuni lo hanno definito romanzo breve o racconto lungo e io credo sia stato un bene:alcuni dialoghi tra la sorella e il protagonista sono essenziali e pieni di silenzio,ma sono proprio quelle parole non dette a creare l’atmosfera suggestiva che permane dall’inizio alla fine.

VOTO

****
4 stelle,perché davvero ben scritto.Lo consiglio a chiunque abbia voglia di mettere in moto la propria fantasia e di immergersi in una lettura semplice e scorrevole.Consigliato anche ad un pubblico adolescenziale.

2 commenti:

  1. da provare da me un nuovo giveaway :)
    http://www.thefashiondiamonds.com/2014/05/surprise.html?spref=fb

    RispondiElimina
  2. ciao, nuova folllower; complimenti per il blog, ti aspetto come lettrice fissa da me; questo è il WWWW che ho pubblicato stamattina

    http://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/2017/08/www-wednesday-3.html

    RispondiElimina